III Premio Graziadei Studio Legale per FOTOGRAFIA — Iscrizioni aperte fino a lunedì 1 settembre 2014

Schermata 2014-08-01 alle 19.31.42

In occasione della tredicesima edizione di FOTOGRAFIA – Festival Internazionale di Roma ed in collaborazione con Graziadei Studio Legale, arriva alla sua terza edizione il Premio Graziadei Studio Legale per FOTOGRAFIA, per la ricerca e la promozione di nuovi talenti della fotografia italiana contemporanea.

Dopo il successo di critica e pubblico delle prime due edizioni – vinte da Andrea Botto, Francesco Neri, Luca Nostri e Luca Spano – il Premio Graziadei evolve e cambia veste assumendo una nuova configurazione.

Il nuovo obiettivo del Premio è la scommessa sulla capacità di ulteriore crescita di fotografi che già stiano mostrando una interessante maturazione artistica. Ai fotografi selezionati sarà data la possibilità di esprimersi attraverso un progetto più ambizioso, in quanto dotato di maggiori risorse economiche rispetto al passato, di un tempo più lungo di elaborazione e realizzazione e di una piena libertà di tema, che consentirà al vincitore di proseguire nella ricerca sui terreni di suo maggiore interesse.

La terza edizione del Premio sarà perciò assegnata al miglior progetto fotografico realizzato durante l’ultimo anno senza vincolo di tema, che verrà esposto al MACRO – Museo d’Arte Contemporanea di Roma durante la tredicesima edizione di FOTOGRAFIA. Il vincitore otterrà poi una borsa di 5.000 euro per la realizzazione e produzione di un nuovo progetto fotografico, sempre senza vincolo di tema, che sarà esposto durante la successiva edizione del Festival.

A partire dalla IV edizione del Premio l’esposizione del nuovo progetto fotografico commissionato al vincitore dell’edizione precedente si accompagnerà all’esposizione del vincitore del miglior progetto dell’anno in corso della nuova edizione del Premio, vincitore cui verrà a sua volta commissionata la realizzazione di un nuovo progetto per l’edizione successiva del Premio, e così via.

In tal modo il Premio, nell’ambito del medesimo impegno complessivo rispetto delle edizioni precedenti, che assegnavano due borse di studio di pari valore a due vincitori per la realizzazione di due nuovi progetti, ha inteso destinare maggiori risorse al fotografo vincitore e dotare di maggiori risorse la produzione delle due mostre di ciascun vincitore (anno della vincita del Premio e anno della realizzazione del progetto commissionato) e di tutte le attività ad esse correlate (comunicazione e promozione delle opere del vincitore), confermando l’importanza che il Premio ha da sempre attribuito all’inserimento dei vincitori nel circuito critico-espositivo della fotografia contemporanea.

Le candidature verranno valutate da una giuria internazionale composta da composta da:
• Marco Delogu (fotografo, curatore, editore e direttore artistico di FOTOGRAFIA – Festival Internazionale di Roma);
• Francesco Graziadei (avvocato, partner di Graziadei Studio Legale);
• Tod Papageorge (fotografo e direttore del dipartimento di fotografia della Yale University);
• Jon Rafman (artista e filmaker).

Il candidato ideale al Premio Graziadei dovrà manifestare un avanzato livello di maturazione nell’ambito della propria ricerca artistica e tuttavia mostrare le premesse per un ulteriore sviluppo futuro. La partecipazione sarà gratuita e aperta a tutti i fotografi italiani di età sotto i 35 anni.

Il Premio ha inteso fissare una età massima di partecipazione accentuando, anche tramite questa scelta, la sua vocazione ad intuire e scommettere sulle potenzialità di crescita dei fotografi selezionati piuttosto che supportare fotografi con un processo di maturazione già ad uno stadio relativamente avanzato. Il limite di età è stato fissato al fine di mettere a fuoco una volta all’anno un particolare segmento di fotografi ed osservare come questa generazione guarda il mondo e si esprime con una macchina fotografica.

Attraverso l’istituzione del III Premio Graziadei, Graziadei Studio Legale conferma e consolida il suo ruolo di partner attivo di FOTOGRAFIA per la scoperta e la promozione di fotografi emergenti dello scenario italiano contemporaneo. Il Premio Graziadei vuole essere, in particolare, uno stimolo per i giovani fotografi a esprimere nuove visioni e letture della società e dell’uomo, a dare forma alle possibilità che il futuro offre.

Si invitano pertanto gli artisti che desiderano partecipare al III Premio Graziadei ad inviare una candidatura collegandosi al sito www.premiograziadei.it.

Call for Entry 2014: iscrizioni aperte fino a lunedì 1 settembre 2014

Dopo il successo della terza edizione, FOTOGRAFIA Festival Internazionale di Roma invita fotografi emergenti provenienti da tutto il mondo di età sotto i 40 anni a partecipare alla quarta edizione della Call for Entry.

Il tema della Call for Entry 2014 si ricollega al tema della XIII edizione del Festival: “Portrait”. Il tema del ritratto verrà affrontato ricostruendone il percorso storico e il ruolo all’interno dell’arte contemporanea, della letteratura e del cinema, sottolineando l’interdisciplinarietà che lega la fotografia ai campi di studio antropologici, filosofici, sociologici e semiotici.
Ragionando in modo così contestualizzato, sarà possibile ricercare nel ritratto i diversi significati della rappresentazione fotografica intesa come strumento di conoscenza dell’altro. Allo stesso tempo si potrà indagare il rapporto che si instaura tra individui e collettività e i processi che, attraverso la fotografia dell’altro, permettono la rappresentazione del proprio io esteriorizzato in opposizione o in alternativa all’autoritratto.

I progetti presentati saranno valutati da una giuria di rilievo internazionale, composta da Federica Angelucci (direttore della Stevenson Gallery — Sud Africa), Marco Delogu (direttore di FOTOGRAFIA, fotografo, curatore, editore — Italia), Bartolomeo Pietromarchi (direttore della Fondazione Ratti – Italia) e Thomas Roma (fotografo e direttore del Photography Program alla Columbia University School of the Arts – Stati Uniti), che selezionerà i 10 lavori che andranno a formare la shortlist da cui sarà scelto il vincitore.

I progetti selezionati saranno proiettati in uno slideshow all’interno del MACRO – Museo d’Arte Contemporanea di Roma per l’intera durata del Festival e verranno menzionati sul sito e sul catalogo ufficiale dove una sezione speciale sarà dedicata al vincitore. Inoltre, una selezione delle migliori fotografie del progetto vincitore sarà anche prodotta ed esposta in uno spazio dedicato alla Call for Entry nelle sale del MACRO – Museo d’Arte Contemporanea di Roma.

Le iscrizioni saranno aperte da lunedì 14 luglio 2014 fino a lunedì 1 settembre 2014 e le proposte saranno valutate e selezionate in base alla qualità del progetto, all’aderenza alla contemporaneità ed in particolare al tema del Festival, e al curriculum dell’artista. La partecipazione è gratuita e aperta a tutti i fotografi di età sotto i 40 anni.

Per partecipare inviare a callforentryfotografia@gmail.com il seguente materiale: descrizione del progetto (doc o pdf, max. 2Mb), 10 immagini (JPG, 72dpi, lato lungo 800px), curriculum artistico. Verranno prese in considerazione unicamente le domande pervenute complete entro la data di scadenza.

I risultati saranno pubblicati venerdì 5 settembre 2014 sul Blog del Festival (blog.fotografiafestival.it).

È possibile scaricare il bando integrale dal seguente link.

After the success of the third edition, FOTOGRAFIA Rome’s International Festival invites upcoming photographers under 40 from all over the world to respond to the Call for Entry, 4rd edition.

The theme of this year’s Call for Entry 2014 is associated with the theme of the 13th edition of the Festival, or rather: “Portrait”. The theme of the Portrait will be addressed by reconstructing its historical path and its role in contemporary art, literature and film, emphasizing the interdisciplinary link between photography and anthropological, philosophical, sociological and semiotic studies. Reasoning in such a contextualized way allows us searching in the portrait the different meanings of photographic representation as a means of knowledge of the other. At the same time it allows us to investigate the relationship that is established between individuals and groups and the processes through photography of the other, the representation of the externalized self in opposition to or as an alternative to the self-portrait.

The projects submitted will be evaluated by an international jury, including Federica Angelucci (director of Stevenson Gallery — South Africa), Marco Delogu (director of FOTOGRAFIA, photographer, curator, publisher — Italy), Bartolomeo Pietromarchi (director of Fondazione Ratti – Italy) e Thomas Roma (photographer and director of the Photography Program at the Columbia University School of the Arts – United States), who will select 10 works that will be shortlisted and from which the winner will be chosen.

The selected projects will be screened in a slideshow at the MACRO – Rome’s Museum of Contemporary Art for the entire duration of the Festival and will be mentioned on the website and in the official catalogue where a special section will be dedicated to the winner. In addition, a selection of the best photographs of the winning project will also be produced and exhibited in a space dedicated to the Call for Entry in the MACRO – Museum of Contemporary Art of Rome.

The submissions will be accepted from Monday July 14th, 2014 to Monday September 1st 2014 and will be assessed and selected on the basis of the quality of the project, the adherence to contemporaneity and in particular to the Festival’s theme, and the artist’s curriculum.

To participate, send the following material to callforentryfotografia@gmail.com: description of the project (doc or pdf, max. 2Mb), 10 pictures (JPG, 72dpi, long side 800px), artist résume.
Only submissions received in complete form with required attachments and within the deadline date will be considered.

The list of selected works will be published on Friday September 5th 2014 on the festival’s blog (blog.fotografiafestival.it).

Artists submitting to the Call for Entry 2013 are therefore invited to send a project that takes into consideration the indications included in the following link.

Asta di FOTOGRAFIA: 10 luglio 2014 al MACRO di via Nizza, ore 18.30

invito asta di fotografia

FOTOGRAFIA – Festival Internazionale di Roma vi invita Giovedì 10 luglio 2014 alle ore 18.30 all’asta a favore della programmazione della XIII edizione di FOTOGRAFIA con opere donate da artisti che negli anni hanno collaborato con il Festival.

I fotografi che hanno aderito a questa importante iniziativa, che permetterà di partire subito con l’organizzazione della XIII edizione del Festival, sono:

Roger Ballen, Antonio Biasiucci, Martin Bogren, Raphael Dallaporta, Larry Fink, Miltos Manetas, Paolo Pellegrin, Jon Rafman, Guy Tillim, Paolo Ventura e tanti altri.

Le fotografie saranno pubblicate in anteprima nella pagina dell’evento.

Sarà una bella serata per incontrarci, partecipare ad un evento speciale e avere la possibilità di acquistare un vero e proprio affare o semplicemente fare un regalo per appassionati di fotografia. Tutte le foto partiranno da una base d’asta di 500 euro.

Asta di FOTOGRAFIA
Giovedì 10 luglio 2014, dalle 18.30 in poi
MACRO — via Nizza 138

FOTOGRAFIA 2014: PORTRAIT

blog-fotografia2014-post

FOTOGRAFIA – Festival Internazionale di Roma
XIII edizione: PORTRAIT
Apertura al pubblico: 27 settembre 2014 – 11 gennaio 2015
MACRO – Museo d’Arte Contemporanea di Roma
via Nizza 138, Roma

La XIII edizione di FOTOGRAFIA – Festival Internazionale di Roma sarà dedicata al Ritratto, inteso non solo come genere che ha accompagnato la sin dall’inizio la storia della fotografia, ma anche come strumento d’analisi della società contemporanea. FOTOGRAFIA – Festival Internazionale di Roma, promosso dall’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale, co-prodotto dal MACRO e Zètema Progetto Cultura con la direzione artistica di Marco Delogu, sarà ospitato dal MACRO dal 27 settembre 2014 all’11 gennaio 2015.

Il tema del ritratto verrà affrontato ricostruendone il percorso storico e il ruolo all’interno dell’arte contemporanea, della letteratura e del cinema, sottolineando l’interdisciplinarietà che lega la fotografia ai campi di studio antropologici, filosofici, sociologici e semiotici.

Ragionando in modo così contestualizzato, sarà possibile ricercare nel ritratto i diversi significati della rappresentazione fotografica intesa come strumento di conoscenza dell’altro. Allo stesso tempo si potrà indagare il rapporto che si instaura tra individui e collettività e i processi che, attraverso la fotografia dell’altro, permettono la rappresentazione del proprio io esteriorizzato in opposizione o in alternativa all’autoritratto.

Si rifletterà, infine, sul rapporto che lega la fotografia e la tecnologia ed in particolare su come le ultime rivoluzioni digitali stiano influenzando le modalità di rappresentazione e la pratica fotografica, fino a diventare tema intrinseco dell’opera d’arte.

La mostra principale, cardine sul quale orbiterà il tema della XIII edizione, sarà una collettiva composta da autori selezionati e suggeriti da fotografi, curatori, critici e direttori di musei di rilievo internazionale che hanno collaborato alle precedenti edizioni del Festival.

Anche in questa XIII edizione il Festival vedrà il coinvolgimento di Accademie straniere, spazi istituzionali e gallerie private che ospiteranno diverse mostre ispirate al tema del ritratto tra cui la retrospettiva su August Sander, prodotta e ospitata dall’Accademia Tedesca a Villa Massimo e la mostra dei lavori di Assaf Shoshan nelle sale della Grande Galerie dell’Accademia di Francia a Villa Medici.

Proseguirà anche la tradizione di un ritratto inedito della città con la dodicesima “Commissione Roma” (inaugurata con Josef Koudelka e portata avanti con Olivo Barbieri, Anders Petersen, Martin Parr, Graciela Iturbide, Gabriele Basilico, Guy Tillim, Tod Papageorge, Alec Soth, Paolo Ventura e Tim Davis).

Vi si affiancheranno gli spazi dedicatati alla giovane fotografia italiana, alla terza edizione del Premio Graziadei e alla Call For Entry, quest’anno ulteriormente nobilitate da giurie di comprovata fama internazionale.

FOTOGRAFIA – Festival Internazionale di Roma
XIII edizione: PORTRAIT
Apertura al pubblico: 27 settembre 2014 – 11 gennaio 2015
MACRO – Museo d’Arte Contemporanea di Roma
via Nizza 138, Roma

Fascialoghi_festivalfotografia_grigio

Finissage + Asta di FOTOGRAFIA al MACRO

invito asta

FOTOGRAFIA – Festival Internazionale di Roma vi invita Lunedì 9 Dicembre all’evento di chiusura della XII edizione presso il MACRO di via Nizza.
In occasione del finissage si terrà un’asta a favore di FOTOGRAFIA con opere donate da artisti che negli anni hanno collaborato con il Festival.
Il ricavato sarà utilizzato per supportare la programmazione della prossima edizione di FOTOGRAFIA.

I fotografi che hanno aderito a questa importante iniziativa, che permetterà di partire subito con l’organizzazione della prossima edizione del Festival, sono:

Fabio Barile, Enrico Boccioletti, Piergiorgio Branzi, Luca Campigotto, Giovanni Cocco, Katryn Cook, Alessandro Dandini de Sylva, Tim Davis, Marco Delogu, Francesco Fossa, Giosetta Fioroni, Leonie Hampton, Christian Lutz, Miltos Manetas, Jeannette Montgomery Barron, Sol Neelman, Francesco Neri, Luca Nostri, Paolo Pellegrin, Jon Rafman, Giada Ripa di Meana, Leo Rubinfien, Jochem Schoneveld, Luca Spano, Horst Stein, Fleur van Dodewaard, Paolo Ventura.

Le fotografie saranno visibili al MACRO prima dell’inizio dell’asta e verranno pubblicate in anteprima nella pagina dell’evento.

Lunedì 9 Dicembre alle ore 18.00 si terrà l’asta con due battitori d’eccezione che hanno accettato amichevolmente l’invito del Festival: Gianpaolo Montali e Sergio Rubini.

Sarà una bella serata per incontrarci, partecipare ad un evento speciale e avere la possibilità di acquistare un vero e proprio affare o semplicemente fare un regalo di Natale. Tutte le foto partiranno da una base d’asta di 500 euro.

Asta di FOTOGRAFIA
Lunedì 9 dicembre 2013, dalle 18 in poi
MACRO — via Nizza 138

Fascialoghi_festivalfotografia_grigio

Giovedí 21 incontro con Paolo Ventura da Eataly

Giovedí 21 Novembre alle 17, in occasione della mostra AvVentura organizzata da ONEROOM, si terrá un incontro con il fotografo Paolo Ventura dal titolo “Appunti per un teatro della memoria”. Il fotografo parlerá con Marco Delogu e Stefano Ruffa del suo metodo di lavoro e delle sue due mostre attualmente in esposizione a Roma alla libreria/galleria ONEROOM e nei locali di Eataly.

La partecipazione é gratuita e l’invito é aperto a tutti previa prenotazione allo 060608.

Allestimento FOTOGRAFIA al MACRO